Dal punto di vista dell’identità, l’azienda ha deciso di chiarire una volta per tutte la sua posizione nel mercato, che la vede protagonista nella produzione di beni e servizi personalizzati per la meccanica e l’elettronica. Una risposta chiara e forte che rivive nel nuovo e più attuale significato dello storico marchio MCS, il cui acronimo oggi sta per Mechatronic Custom Solutions.

Parallelamente a questo aspetto strutturale è collegata un’evoluzione più strettamente operativa che ha visto la nascita, per la parte relativamente più recente dell’azienda, di una nuova divisione produttiva identificata dal logo K&P (keyboards and panels), che si dedicherà specificatamente alla produzione di tastiere a membrana e pannelli per l’industria elettronica. Una scelta che deriva dall’esigenza di suddividere gli ambiti operativi per tipologie di servizi, in un’ottica di futura espansione del ventaglio di proposte che MCS intende offrire al mercato. Proposte che saranno comunque e sempre legate allo storico e conosciuto marchio MCS Accessori per l’elettronica, che identifica le naturali origini dell’azienda.